La storia di una rondinella e del principe che le insegno' ad amare

Il romantico e trasognante romanzo di Oscar Wilde viene raccontato da un attore con oggetti e pupazzi accompagnato da musiche per pianoforte a quattro mani composte su misura dal musicista svizzero Julien Zufferey, ed eseguite dalle pianiste italiane Chiara Soave e Cecilia Baccolo.
La storia pregnante e intensa parla della solidarietà di una rondine, che tardando la partenza dalla città dopo l’estate, si accorge che una statua piange delle disgrazie e delle sofferenze altrui.
La statua racchiude un principe tolto alla vita terrena in età adolescenziale; egli di animo buono e gentile si spoglierà di tutto ciò che lo riveste per donarlo a chi più di lui ne ha bisogno.
Un grande insegnamento di altruismo e di rispetto che porta ad una riflessione ancora più profonda: il superfluo è inutile ma soprattutto deviante e accecante che impedisce di vedere la realtà nella vera forma.
Una storia che purifica l’animo e alleggerisce, per poi, alla fine, elevarsi all’ennesima potenza verso un cielo azzurro e terso che porterà al domani, fiduciosi di un possibile cambiamento.

Contattaci

Centro Teatrale Corniani

Tel. +39 0386 42382
Tel: +39 349 6073517
E-mail: info@cornianiteatro.it

Per informazioni o richieste potete contattarci ai numeri sopra indicati.

Condividi su
Tagged in